Mathilde con il suo maestro David Louwerse

Mathilde Sigier nasce nel 1990.

Inizia a suonare il violoncello all’età di 5 anni alla scuola di Valenciennes con il professore David Louwerse.

Nel 1999 vince il concorso di Radio France e nel 2001 il concorso nazionale de “L’archet d’or”.

L’ingresso al Conservatorio di Lille

Nel 2002 fa parte della classe di Hélène Dautry e successivamente della classe di J.C Lannoy al Conservatorio regionale di Lille.

In questo periodo si appassiona per la musica d’insieme e inizia a suonare con un pianista in trio (violino, piano). Ha l’opportunità di poter suonare all’esterno grazie all’associazione “Ladomisila” che organizza concerti pubblici e privati per giovane talenti.

Comincia il piano come secondo strumento.

Con i sui gruppi di musica collabora con il professore Christophe Simonet e con J.L Ollé.

Violoncello al Conservatorio di Lille (Francia)
L’inizio del percorso musicale al Conservatorio

A 18 anni consegue il “UV” di violoncello con menzione “TB”.

Il suo trio le permette di diplomarsi con premio “TB” all’unanimità con le felicitazioni del jury lo stesso anno.

L’orchestra superiore del Conservatorio

Entrata nell’orchestra superiore del conservatorio, suona all’Opera di Lille, al “Nouveau Siècle”.

Mathilde con la Sinfonia Pop Orchestra
Mathilde con la Sinfonia Pop Orchestra

Ha l’opportunità di suonare sotto la guida di direttori di orchestra come Jean-Marc Cochereau, Vincent Barthe, Jean-Marc Burfin, Claire Levacher, Philippe Ferro, etc.

Collabora anche con il violoncellista dell’orchestra di Lille, Jean-Christophe Moulin.

Successivamente, per perfezionarsi, entra nella classe di Véronique Marin, al Conservatorio di Rueil-Malmaison a Parigi, e ottiene il premio d’excellence.

Nel frattempo prosegue il suo percorso con la musica d’insieme, ed è invitata a suonare all'”Abbaye de Valloires”.

Continua a intraprendere corsi e Master Class con Yvan Chiffolo, Roland Pidoux, Jérome Pernoo, Philippe Muller, Hortense Cartier-Bresson, Pierre-Olivier Queyras, Xavier Gagnepain,Quatuor Manfred.

In 2011, è ammissibile al “CNSM” di Parigi.

La “Sinfonia Pop Orchestra”

Da 2010 a 2015 fa parte dell’orchestra “Sinfonia Pop Orchestra specializzata nelle musiche di film Disney, John Williams (Harry Potter, Star Wars) etc.


Si unisce al “Leggio quartet” e lavora con il “Benaim quartet” al conservatorio del 12 ° borgo di Parigi. Il quartet suona a numerose manifestazioni a Parigi.

Dal 2013 al 2016 è professoressa di violoncello e di teatro musicale alla scuola di St-Remy-Les-Chevreuse.

Lo “Studio International des Arts de la Scène” e il teatro

Appassionata di tutte le arti della scena e volendo essere artista pluridisciplinare,  nel 2014 vince il concorso per entrare nella scuola “Studio International des Arts de la Scène” a Parigi; qui studia il teatro con Farouk Bermouga e Eric Savin, il canto con Edouard Thiebaut, Pierre Babolat, Merwan Rim, Léovanie Raud e Sophie Delmas, e la danza con Michael Pereira, Celerine Nelly e Aurélie Badol. Si appassiona in particolare al il teatro musicale (Newsies, Hairspray, Wicked, Into the wood), che unisce le sue due passioni: musica e teatro.

Studio international Vanina Mareschal
Mathilde con la compagnia ” Le fou d’Elsa”

In questi due anni ha modo di arricchire le sua esperienza. Nel 2015 è Titania in “Midsummer night’s dream“, spettacolo allestito da Farouk Bermouga, e Trivelin nell'”L’île des esclaves” di Marivaux.

Nel 2016, ha la possibilità di allestire uno spettacolo teatrale. Naturalmente, sceglie “L‘opera di tre soldi”, perfetto mix di musica classica, canto, e teatro, in cui ha il ruolo di Jenny.

Insieme a Farouk Bermouga, lavora ad uno spettacolo, “Le fou d’Elsa”, itinerante sulla poesia di Louis Aragon, dove suona anche il violoncello.

Partecipa come musicista al film “Des gens qui s’embrassent” di Danièle Thompson e appare nel film di Diane Kurys “Arrête ton cinéma”.

Dal 2014 è corista per alcuni pisionrogrammi di “France télévision”.

Nel 2013 partecipa ad un concorso parigino di scritture di novelle e riceva il terzo prezzo. Durante lo stesso anno, scrive il libretto e le parole per un spettacolo presentato al pubblico con gli allievi della scuola “Studio International des Arts de la Scène”.

Registra la creazione musicale “Le rêve d’une vie” del compositore Alexandre Lecluyse.

Collabora con diversi cantanti, in particolare ha partecipato musicalmente agli album di Mael Isaac e Arthur Bing. Collabora anche con il gruppo “Fairchilds“.

Viaggio da Parigi a Perugia in violoncello
James Bond con il suo violoncello viaggia così

Nel 2016 lascia Parigi per trasferirsi stabilmente in Italia. Attualmente fa parte del duo acustico perugino “I Capricciosi” e continua ad insegnare violoncello.

In Decembre 2016, partecipa come violoncellista a l’evento “Intorno a Satie”, in omaggio al compositore francese Erik Satie al palazzo della penna.

Da settembre 2017 in più dei corsi di violoncello privati, insegna il violoncello alla VMS insegna il teatro musicale in lingua alla scuola Luca Marenzio, insegna la propedeutica musicale e il violoncello nella scuola “Assisi International School”   che usa il metodo Montessori.

Mathilde collabora con l’associazione “la baguette magique” dove insegna ai bambini il musical in francese.

Dal 2018, lavora con i licei per progetti di teatro musicale in francese.