Corso di violoncello a Perugia

Mathilde impartisce lezioni di violoncello a Perugia per tutti i livelli, anche a domicilio.


Il violoncello è uno strumento ad arco con la particolarità di avere un suono caldo e basso che assomiglia molto alla voce umana. Si suona stando seduti, abbracciando lo strumento.

La prima lezione è gratuita per gli allievi di meno di vent’anni ! Il violoncello viene fornito dall’insegnante.

Il corso di violoncello può essere iniziato a qualsiasi età, quindi è sia per i bambini che per gli adulti; basta solo avere il desiderio di imparare e un po’ di tempo per studiare regolarmente.

Orto medievale di Perugia
Mathilde suona il violoncello all’Orto medievale di Perugia

Per una capacità di concentrazione ottimale e una comprensione totale, le lezioni di violoncello (o altro strumento) solitamente non si cominciano prima dei quattro anni. Fino a quattro anni si parla solo di scoperta degli strumenti e la musica propedeutica è la migliore iniziazione alla musica.

Per gli allievi che non sanno leggere la musica, questo non è un problema i primi tempi: la lezione si può dividere tra solfeggio e violoncello.

Non è obbligatorio comprare lo strumento, specialmente nelle fasi iniziali delle lezioni di violoncello! Nello studio dell’insegnante sono disponibili alcuni violoncelli che possono essere forniti agli allievi con una maggiorazione sul costo delle lezioni.

Inizialmente la cosa la più importante è la posizione del corpo con lo strumento.  L’allievo deve essere molto attento a questo aspetto, che in futuro lo aiuterà a suonare il violoncello correttamente e con più facilità.

La tecnica del violoncello

Per “tecnica” si intende la tecnica di esecuzione della mano destra (che impugna l’arco) e della mano sinistra.

Le due mani hanno ruoli complementari e sono allo stesso tempo indipendenti l’una dall’altra. Una mano esegue le note, l’altra esercita pressione sul arco per far suonare in maniera giusta il violoncello.

Queste sono le fondamenta per l’apprendimento giusto dello strumento, c’è quindi la necessità di sviluppare una tecnica che si mantenga solida nel tempo.

Programma studiato sul metodo più adatto e sulle preferenze degli allievi

Per studiare al meglio la tecnica, il programma è selezionato attentamente dall’insegnante in base ai diversi metodi (alcuni elencati qui sotto):

Musica d'insieme con Mathilde
Lezione di musica d’insieme con Mathilde
  • francesi (metodo Feuillard, metodo Tortelier)
  • giapponesi (metodo Suzuki)
  • tedeschi (metodo Dotzauer)

Ogni lezione di violoncello comincia con una scala, che serve a sviluppare l’orecchio e sopratutto l’intonazione. Seguono gli esercizi settimanali basati sulle note e sull’arco (velocità, coordinazione, etc).

I primi mesi di corso di violoncello verranno suonati molti spartiti mirati allo sviluppo della tecnica di esecuzione, che, come è stato già sottolineato, è essenziale. Orientativamente dopo 6 mesi l’allievo può cominciare a sentirsi più indipendente e a scegliere i pezzi che gli piacerebbe eseguire. Alcune opere importanti che si può aspirare a suonare: Le quattro stagione di A. Vivaldi, La Marcia dallo Schiaccianoci di P.I Tchaikovsky, opere di J.S Bach, Inno alla gioia di L.V. Beethoven, Little Star di W.A. Mozart, il Waltz della Bella Addormentata di P.I Tchaikovsky, il Lago dei cigni etc.

Arrangiamento di un brano della colonna sonora di “Nuovo cinema paradiso” composta da Ennio Morricone.

Le richieste, in ogni caso, possono essere variegate:

  • canzoni pop italiane o internazionali
  • canzoni di film Disney
  • colonne sonore di Ennio Morricone, John Williams (Star Wars, Jurassic Park, Indiana Jones, Harry Potter, etc), Hans Zimmer (Pirati dei Caraibi), Danny Elfman (film di Tim Burton, etc) etc.

Per i livelli intermedi o avanzati, la tecnica è ovviamente sempre necessaria e in fase di evoluzione. Si studiano i cambi di posizione su tutto il manico, il vibrato, etc.

Questo bagaglio di strumenti è messo al servizio di brani più difficili. Il repertorio si allarga e permette all’allievo di sviluppare la sua musicalità, la rotondità del suono, l’interpretazione di un brano.

L’insegnante accompagna sempre l’allievo durante le lezioni di violoncello con il suo strumento. Ciò permette di mostrare la tecnica e di accompagnare i brani con la seconda voce. Questo metodo si è sempre rivelato molto efficace per far prendere coscienza del ritmo e dell’intonazione all’allievo.

Musica d’insieme

In più è possibile organizzare un corso di insieme di violoncelli (senza limiti di numero), dove gli allievi suonano insieme pezzi arrangiati dall’insegnante. Questo corso presuppone già la conoscenza della tecnica e può coinvolgere gli allievi che già seguono le lezioni di violoncello.

Come proseguire le lezioni di violoncello a casa

Alcune cose che sono indispensabili all’allievo per studiare lo strumento a casa:Lezioni di violoncello, imparare divertendosi!

  • Una resina per violoncello.
  • Un leggio.
  • Un metronomo.
  • Un altro strumento per accordare il violoncello: un accordatore o un applicazione che fornisce il diapason.
  • Un quaderno con pentagramma.
  • E ovviamente molta voglia e passione!!!